G25 - GIOVANNI VERGA: LA LETTERATURA VERISTA

Impersonalità dell'arte e ciclo dei vinti

Il corso si propone di trattare, attraverso la lettura e l’analisi di passi significativi di alcune opere dell’autore, gli aspetti caratteristici della poetica verista di Giovanni Verga che, negli ultimi decenni dell’Ottocento, porta all’attenzione del pubblico italiano le condizioni di vita dei ceti popolari siciliani, i drammi dei "vinti" dei piccoli paesi, delle campagne assolate, delle cave di rena dove il "cielo che formicolava di stelle (Rosso Malpelo) non si vede mai". E loro, "i vinti", entrano nella letteratura e agiscono con nuove modalità stilistiche, senza che l’autore intervenga perché, fedele al canone dell’impersonalità, l’opera sembra "essersi fatta da sé" (Lettera-prefazione a "L’amante di Gramigna")

Modalità di svolgimento: in presenza e on-line.

Date corso:
15/01/2024, 22/01/2024, 29/01/2024, 05/02/2024, 12/02/2024, 19/02/2024, 26/02/2024, 04/03/2024, 11/03/2024, 18/03/2024